Ultime news

Nyerere, un Maestro ...

Julius Kambarage Nyerere, detto Mwalimu ('il maestro', in swahili), è stato il primo presidente della Tanzania. Grazie a lui la parte continentale del paese, il Tanganica, ottenne l'indipendenza nel 1961 senza alcun spargimento di sangue, dopo essere stata colonizzata prima dai tedeschi, poi dagli inglesi. 
Ricorrono oggi 20 anni dalla sua morte. Dalla morte di questo grande africano, cristiano e socialista, statista e uomo del popolo, saggio e diretto, visionario e realista, uno dei grandi africani del '900 insieme a Mandela, Lumumba, Senghor, qualcun altro .... 
Nyerere era un insegnante, che i casi della vita avevano portato a guidare un popolo. La sua storia e la sua coscienza lo hanno spinto a promuovere l'umanità e il progresso, a comprendere il valore dell'unità, a "inventare" una nazione, radicandola nello swahili, la lingua franca dell'Africa orientale che sarebbe riuscita a fondere le più di 100 etnie che abitavano l'ex colonia inglese. 
In Tanzania Nyerere è il Padre della Patria. Il suo nome è sinonimo di integrità morale, di dedizione al popolo, di vicinanza alla gente. Per lui è stato perfino iniziato un processo di beatificazione. In effetti, non è stato tanto un politico, un uomo di Stato, ma un Maestro, 'Mwalimu', appunto. E' stato il maestro della Tanzania, cogliendo tutte le occasioni per farne crescere l'autocoscienza, per promuoverne il riscatto. E da maestro si è posto anche nei confronti delle altre situazioni in cui si è trovato ad operare. 
In Tanzania, in Africa, in tutto il mondo, il suo insegnamento resta vivo e attuale.

Nessun commento