Campidoglio in rosa, ancora spine per Alemanno

Non è bastato l’inserimento di Lucia Funari nella giunta capitolina per fermare il ricorso contro la scarsa presenza di donne nella squadra di Gianni Alemanno.
Su richiesta delle ricorrenti, infatti, il TAR del Lazio ha rinviato l’esito del ricorso al giudizio di merito, in una udienza ancora da fissare.
Il ricorso al Tar era stato presentato dalle Consigliere comunali di PD e SeL Monica Cirinnà e Maria Gemma Azuni, oltre che dalle Consigliere di parità della provincia di Roma e della Regione Lazio Francesca Bagni e Alida Castelli.
Secondo quanto dichiarato dall’avvocato Gianluigi Pellegrino, legale delle ricorrenti, sarà richiesta «la certificazione e la condanna alle spese del Comune per gli atti di cui ora lo stesso sindaco ha riconosciuto l’illegittimità».
Negli ambienti di governo della Capitale ci si continua invece ad interrogare sulla singolarità dell’incarico all’architetto calabrese: è la prima volta, infatti, che la responsabile di un dipartimento, dirigente di carriera, passa – senza soluzione di continuità – ad assumere diretta responsabilità politica in una struttura da essa stessa diretta fino a pochi giorni prima.
L’architetto Funari, come riferito dalle cronache recenti, aveva da poco ottenuto l’incarico di promozione alla direzione apicale del Dipartimento del Patrimonio, dopo un aspro scontro col suo immediato predecessore, Claudio Saccotelli.
In precedenza, ben due altri incaricati, nell’ordine: Raffaele Marra e Antonino Turicchi, avevano lasciato la Direzione di quel Dipartimento (e poi la stessa amministrazione capitolina), nel breve spazio di pochi mesi, sembrerebbe anche per gli incomponibili dissapori con la neo-assessora (e presumibilmente con lo stesso Antoniozzi).
Sarà interessante, a questo punto, vedere chi sarà il successore dell’architetto Funari nel delicato incarico di direzione del Dipartimento del Patrimonio capitolino.
Facebooktwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *