Ultime news

Lo Spirito di Assisi farà tappa in Germania

Si è chiuso ieri ad Assisi, alla presenza di papa Francesco, l’incontro interreligioso “Sete di pace”. E’ stato un grande evento di dialogo e di preghiera, un’occasione importante di coinvolgimento delle fedi nella costruzione della pace.
Durante la cerimonia di chiusura si è già dato l’annuncio del prossimo appuntamento, quello di settembre 2017. Che si riunirà in Germania, in Westfalia, tra Münster e Osnabrück. 

Il riferimento - è stato detto esplicitamente - è ai trattati di pace del 1648 che conclusero la guerra dei Trent’Anni e la lunga stagione delle guerre di religione in Europa. 
La pace di Westfalia, in effetti, oltre a sancire l’ascesa della Francia, la battuta d’arresto dell’Austria e la decadenza della Spagna, ratificò la fine di un secolo di stragi interconfessionali e inaugurò un nuovo ordine europeo centrato sulla sovranità statuale e su un abbozzo di comunità internazionale.
La pace fu firmata in due località separate proprio a causa dei dissidi tra cattolici (all’inizio riunitisi a Münster) e protestanti (radunatisi a Osnabrück). 

L’anno prossimo, quinto centenario dell’avvio della Riforma (Lutero affigge le sue 95 tesi il 31 ottobre 1517), cattolici ed evangelici saranno insieme. Il loro incontro segnerà un momento simbolico, di ulteriore avvicinamento delle due confessioni, di maggiore coinvolgimento di ogni religione nella scelta di dire come “sia solo la pace ad essere santa” (papa Francesco).

Francesco De Palma

Posta un commento