Papa Francesco verso i 20 milioni di follower

“Suchen wir in der Fastenzeit nach konkreten Möglichkeiten, unsere Gleichgültigkeit zu überwinden”. “Frigus animi calefaciamus Tempore Quadragesimali opera caritatis facientes”.
Sono i twitter – qui le versioni in tedesco e in latino – inviati dall’account @Pontifex, quello di

papa Francesco, lo scorso 17 febbraio, in vista dell’inizio del tempo di Quaresima: “Durante la Quaresima, troviamo modi concreti per superare la nostra indifferenza”.

I nove account twitter – arabo, francese, inglese, italiano, latino, polacco, portoghese, spagnolo, tedesco – del pontefice hanno appena superato i 19 milioni di follower e si avviano a toccare per la Pasqua i 20 milioni, ché più o meno ogni 45 giorni un milione di nuovi utenti scelgono di seguire i brevi messaggi che Bergoglio “cinguetta” quasi quotidianamente.
Tra gli account, inaugurati da Benedetto XVI nel dicembre 2012, ma “esplosi” col suo successore, il più seguito è quello in lingua spagnola con oltre 8 milioni di follower; vengono poi l’inglese con 5 milioni e mezzo, e l’italiano con 2 milioni e mezzo di “seguaci”. 

Un altro segno di quanto il ministero di papa Bergoglio si muova nel segno di una grande capacità di comunicare, insieme con forza e semplicità, un messaggio profondo, di toccare temi e attese vicine alla vita della gente, di trovare nella brevità quella misura che significhi per tanti consolazione, incoraggiamento, speranza.

Francesco De Palma 
Facebooktwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *