Il vento del cambiamento …

Il riconoscimento del fatto che soffia un vento di cambiamento, un “wind of change”, è il cuore del discorso pronunciato dal premier inglese MacMillan il 3 febbraio 1960 a Città del Capo, dopo aver visitato alcune colonie inglesi in Africa.

Si trattava di assecondare quel vento, era impensabile resistergli. Era tempo di avviare quella decolonizzazione che le élites e i popoli del continente africano reclamavano a gran voce e a cui ormai le classi dirigenti e le opinioni pubbliche europee andavano rassegnandosi: “The wind of change is blowing through this continent. Whether we like it or not, this growth of national consciousness is a political fact”.

Francesco De Palma

Facebooktwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *