Ultime news

Visitare il Quirinale, oggi è possibile …

“Benvenuti, il Quirinale è uno dei luoghi principali in cui si svolge la vita della Repubblica italiana. La visita del Palazzo, con l’apertura quotidiana e l’accesso del pubblico a nuovi ambienti, conduce alla scoperta di un patrimonio di arte, storia e cultura di inestimabile valore, espressione dell’operosità, della creatività e del genio degli italiani; permette allo stesso tempo di conoscere la sede in cui il Presidente della Repubblica svolge le sue funzioni, incontra le alte cariche istituzionali, i rappresentanti degli altri Stati e degli organismi internazionali, gli esponenti della società civile, i cittadini. Il Quirinale è un Palazzo vivo e vitale per la nostra democrazia, protagonista oggi come ieri della storia del Paese, e come tale costituisce a pieno titolo la Casa degli italiani”. 

Sono appena riprese, dopo la pausa estiva, le visite al Quirinale che lo stesso Capo dello Stato, nel virgolettato qui sopra, sembra consigliare a tutti, romani e turisti, dalla home page dedicata cui si accede da www.quirinale.it. Nel mio piccolo vorrei dare lo stesso consiglio.
Vale davvero la pena accedere - lo si può fare prenotandosi on line o per telefono - a questo palazzo già di papi e di re, ricco di memorie e di tradizioni, ora segno e garanzia di quell’ordinata libertà di cui tutti godiamo, luogo di rara bellezza, posto su un colle alto e centrale a dominare la vista della Città Eterna.
Due i possibili percorsi di visita, accompagnata da personale volontario. Il primo, artistico-istituzionale, prevede la possibilità di muoversi tra il piano nobile e il piano terra, entrando nello Studio alla Vetrata e passando per quella Loggia d’Onore che vediamo in televisione in occasione delle consultazioni, ovvero per quel Salone delle Feste dove giura ogni Governo. Il secondo comprende, oltre al primo percorso, la visita alla Vasella, ai Giardini, alle Carrozze, e costa qualcosa in più oltre al servizio di prenotazione. 

Francesco De Palma

Posta un commento